Torna indietro Stampa bacheca
MASSIMO NORGIA

MASSIMO NORGIA

Di anni 64
27/04/1959 Torino (TO)
15/01/2024 Torino (TO)
30 Pensieri presenti

RINGRAZIAMENTI

I familiari ringraziano anticipatamente tutti coloro che parteciperanno alla cerimonia funebre
e tutti coloro che scriveranno con affetto un Pensiero di Ricordo.

CELEBRAZIONE DEL SANTO ROSARIO

Data: 16/01/2024

Ora: 19:15

Luogo: SS. ANGELI CUSTODI

Torino (TO)

Indirizzo: Via Avogadro 5

CELEBRAZIONE DEL FUNERALE

Data: 18/01/2024

Ora: 09:30

Luogo: SS. ANGELI CUSTODI

Torino (TO)

Indirizzo: Via Avogadro 5

DOVE RIPOSA

Luogo: CASTEL SAN PIETRO

Camino (AL)

Pensieri di Ricordo (30)

Torino, 08/02/2024 ore 17:57
Gentile Dottore apprendiamo la notizia con tanto tanto dispiacere. Lei era una presenza serena e rasserenante nel nostre vite
Ausilia Milanesio e Amedeo Sandrucci
Torino, 06/02/2024 ore 21:29
Caro Massimo, sei stato un caro amico, sempre vicino quando c’era bisogno. Onesto, intelligente, appassionato di storia militare e difensore delle istituzioni democratiche. Un vero Generale. Quando ci rivedremo faremo due amichevoli risate giocando a tennis o svagandoci con un po’ di equitazione. Un abbraccio forte.
Marco Grazioli
Torino, 31/01/2024 ore 23:12
Caro dottore, Scopro ora la triste notizia e porgo le mie condoglianze alla sua famiglia. Ho ancora una bottiglia di Pelaverga che Le avevo promesso. Ricorderó di Lei, la sua gentilezza di altri tempi, la sua infinita cultura e l'immenso amore per sua moglie. L'abbraccio.
Roberta Sandrini
Torino 30 gennaio 2024, 30/01/2024 ore 15:42
Abbiamo saputo solo ora la triste notizia, se n'è andato il "dottore" come c'era una volta, gentile, altruista, dispensatore di buoni consigli ed anche buon amico. Ci mancherà tantissimo caro dottore. Le nostre più sentite condoglianze.
Luciana e Felice Castagneri.
Torino, 29/01/2024 ore 22:40
Caro Dottore, l'ho appena saputo e, costernato, porgo le mie condoglianze alla sua famiglia. Adesso capisco che l'ultima volta che sono venuto in studio, poco più di un mese fa, mi voleva salutare per bene. Ero l'ultimo paziente e ci siamo fermati a chiacchierare del nostro amato cinema, a guardare la scena della libreria de "Il grande sonno" e ad ascoltare Marlene Dietricht cantare..."Quando la sento tutti i miei pensieri scompaiono", mi disse. Poi mi accompagnò a casa in macchina, un gesto piccolo che però trasformò di colpo Torino in un piccolo villlaggio, uno di quelli dei film western che piacevano a entrambi, in cui il medico è l'amico di tutti. Mi piace immaginarla lassù felice, con Bogart e tutti gli altri.
Paolo Mitton
Torino, 25/01/2024 ore 17:10
Ciao, non ho parole, grande medico, grande amico, e adesso come faccio, lo saputo solo adesso, ma me lo sentivo, un abbraccio amico mio, mi mancherai❤️
Melcarne giuseppe
Torino, 22/01/2024 ore 19:25
Un uomo e un medico come una volta!!! Ricorderò le nostre allegre chiacchierate in studio dove quasi dimenticavo il motivo per cui ero venuta.Mancherai,ciao Massimo😥🙏🌈💐
Mansi Isabella
Torino, 19/01/2024 ore 10:59
Siamo rimasti orfani. Abbiamo avuto il privilegio di essere curati da un vero medico, competente, scrupoloso, che ha saputo in alcuni casi, su nostra richiesta, indirizzarci a specialisti validi che lo conoscevano e lo apprezzavano e che si sono presi cura di noi. Per noi, Lei era un porto sicuro, visto la nostra non più giovane età. Altro grande suo merito: Lei ha sempre visitato di persona i suoi pazienti anche durante la pandemia e questo ci ha sempre dato sicurezza. Il rapporto umano era importante: nel suo studio eravamo ricevuti con un sorriso e con grande disponibilità. Ci mancherà, caro Dottor Norgia. Il nostro pensiero va anche a sua moglie e alla sua bimba adorata. Antonio e Renata Bussi
Antonio e Renata Bussi
torino, 18/01/2024 ore 13:51
Ho appreso molto in ritardo la notizia. Dove c'era un amico resta un senso di vuoto infinito. E i ricordi, la voglia di parlare e non poterlo più fare. Aldo
aldo squillari
Torino, 18/01/2024 ore 08:33
In questo momento di profondo dolore, porgiamo a voi tutti le nostre più sentite condoglianze
Donatella e Giancarlo Moretto
Torino, 18/01/2024 ore 00:47
Caro Massimo, medico e amico e poeta, Persona generosa e amante della vita. Un pensiero a te e un abbraccio a Paola e alla vostra bimba, come a tutti i tuoi cari.
Laura
Torino, 17/01/2024 ore 22:36
Ciao Massimo che la terra ti sia lieve. Ho perso un amico. Mi mancheranno le nostre chiacchiere sorseggiando un buon bicchiere di vino Ciao amico mio
Roberto
torino, 17/01/2024 ore 18:52
Medico di famiglia da almeno venti anni, sempre valido e disponibile. Qualche occasione sportiva sugli sci e qualche piacevole occasione di pranzo e chiacchiere dopo pranzo insieme a casa nostra. Condividevo la sua passione per la storia. Ricordiamo la sua allegria e voglia di compagnia. Non lo dimenticheremo. Roberto Oggero, Giuseppina Borio, Silvia Oggero, Davide Scire'
Roberto Oggero e Famiglia
Torino, 17 gennaio 2024, 17/01/2024 ore 13:50
Carissimo Massimo, Amico Fraterno, dopo una vita ci siamo rivisti e lungamente frequentati e ogni occasione era buona per scherzare, intavolare discorsi dotti come lievi, trattare con occhio e prospettiva da storico gli eventi del mondo come disquisire di auto, sport, cultura, ...tutto insomma. E sempre in modo garbato e sinceramente simpatico. E le conferenze che tenevi, all'insegna dell'empatica e colta divulgazione e le passeggiate e i giri in città per commissioni...tutta una quotidianità graditissima...analogamente ai ricordi cinematografici o dei tempi delle elementari in cui ci conoscemmo. Sono felice di averti vissuto e presentato a miei amici che divennero facilmente e presto anche tuoi perché tutti accumunati dalla stessa cifra caratteriale... Ti saluto portandoti nel cuore...insieme a quei miei/tuoi amici appunto che come me ti piangono...ma restandoci nel cuore ogni qual volta che vedremo un film, parleremo del mondo, tratteremo di auto o di sport...di cultura e savoir vivre sapremo che sarai presente...vivo comunque...tu...che amavi la vita completamente. Ti sia lieve la terra, Amico e un giorno ci rincontreremo un'altra volta e eternamente discuteremo, scherzeremo, ....Ciao, Massimo
Marco Montesso
Torino, 17/01/2024 ore 09:08
Caro Massimo, ti voglio salutare ancora una volta dedicandoti una frase del tuo scrittore preferito, Hemingway: "A rifletterci bene, i migliori sono sempre allegri. È molto meglio essere allegri, ed è anche il segno di qualche cosa: è come avere l'immortalità mentre si è ancora vivi." Grazie di tutto
Barbara
TORINO, 17/01/2024 ore 07:07
Ciao Massimo, TORUCCIO ti porterà sempre nel ❤️ Sarai per me ANGELO CUSTODE
m.s.r.
Torino, 17/01/2024 ore 00:00
Sono profondamente addolorata per la perdita del caro Massimo. Ti sono vicina cara Paola con la tua piccola Elisa.
Nella
Torino , 16/01/2024 ore 21:34
Caro Massimo, ti ringrazio ancora oggi per la tua cortesia e amicizia. Sentite condoglianze alla famiglia.
Enrico Pasquino
TORINO, 16/01/2024 ore 19:40
Conosciuto come amico, medico poi. Grande e stimabilissimo come persona e come professionista. Non ricordo, in oltre 20 anni, di averlo mai sentito pronunciare una parola sgarbata. Mancherà, mancherà certamente a chiunque lo abbia conosciuto, ma al tempo stesso vivrà, finche almeno uno dei suoi amici e pazienti si ricorderà di lui. Ciao Massimo.
pino maffei
Torino, 16/01/2024 ore 16:13
Dedico a Massimo gentiluomo per modi, gesti, cultura e dedizione alla famiglia e al lavoro, un pensiero di ringraziamento per l'esempio che ha saputo trasmettere a tutti. Che la sua anima e la sua mente possano giungere le più alte cime del Cielo. Riposa in pace. Alla moglie Paola e alla loro piccola un immenso abbraccio affettuoso. Elena
Elena BONU
Torino , 16/01/2024 ore 15:34
Doc sei stato un persona prima di tutto ed un medico poi. L'empatia, la battuta pronta ed i tuoi racconti ci hanno fatto star bene a tutti Ti voglio bene
Giovanni
Torino, 16/01/2024 ore 14:45
Caro Dottore, io e i miei genitori siamo molto addolorati per la tua scomparsa. Perdiamo un bravissimo medico ed una persona di infinito valore umano. Non potrò mai ringraziarti abbastanza per tutto quello che hai fatto per me e per mio papà. Se stiamo bene e siamo in salute lo dobbiamo a te. Grazie infinite per essere stato un angelo sul nostro percorso di vita. Non ti dimenticheremo mai.
Barbara
Torino, 16/01/2024 ore 11:54
La notizia ci ha lasciati sgomenti. Un carissimo amico , un grande medico, Le nostre più sentite condogliaze a Paola ed alla piccola Elisa
Anna e Giulio Villavecchia
Torino, 16/01/2024 ore 11:09
Ciao Colonnello, grazie per i momenti di allegria che ci hai regalato.
Giulio
Torino, 16/01/2024 ore 10:52
Caro Dott. Massimo ci manchera moltissimo la sua professionalita e la sua umanità grazie di tutto rosa Piero e fabrizio
Rosa
Torino, 16/01/2024 ore 09:11
Sentite Condoglianze, da una collega. Mi spiace moltissimo ti sono vicina, un abbraccio a Te e alla piccola. Lena.❤️
Lena
torino, 15/01/2024 ore 20:48
Caro Massimo ti ricorderemo sempre con grande stima e affetto Alessandra e Elda
Agalimi
Cantavenna, 15/01/2024 ore 19:42
Ciao padrino , mi ricordo quando mi hai insegnato a guidare la macchina la tua mitica Spider rossa, ti verrò a trovare a Castel San Pietro
Simone Mongiano
Casorate Sempione (Va), 15/01/2024 ore 15:56
Caro, meraviglioso amico, mi manchi e mi mancherai sempre di più ma la nostra battuta di pesca nel torrente che ti è tanto piaciuto è solo rimandata perché un giorno ci riabbracceremo...
Gaetano
Torino, 15/01/2024 ore 15:37
Caro Massimo mancherai tantissimo tu e i tuoi racconti,la tua Stella brillerà sempre un abbraccio a Paola e la piccola Elisa
Michel Bertuzzi

Per ulteriori informazioni:

ONORANZE FUNEBRI GIUBILEO

10126 TORINO
Corso Bramante, 56
(vicino Piazza Carducci)
(+39) 011 81 81
(30 linee r.a.) attivo 24 ore su 24
Torna indietro

CASA FUNERARIA GIUBILEO

ELEGANZA E PRIVACY, COMODITÀ D’ACCESSO, ORARIO, PARCHEGGIO

La Casa del Commiato Giubileo, in Corso Bramante 58, è l’alternativa ideale alla camera ardente a casa o in ospedale. Facile da raggiungere con i mezzi pubblici, dotata di un parcheggio riservato, offre eleganza, privacy, comodità d’orario (apertura continuata ore 9-18, chiuso nelle festività civili e religiose). Dispone di dieci salette, decorate dalle opere del pittore Carlo Galfione, ognuna delle quali comprende la camera ardente, un salotto e i servizi. Ogni saletta è perciò una realtà a sé, un ambiente raccolto nel quale onorare chi ci ha lasciati e condividere il dolore della scomparsa.

Alle salette si accede da una grande corte centrale, caratterizzata da elementi simbolici che ispirano pace e raccoglimento: un prato, un albero, un ruscello. Un contesto ovviamente ben diverso dalle camere mortuarie delle strutture, che in qualcuno causano una sensazione di freddezza e disagio.

Ci sono inoltre alcuni ambienti comuni: tra essi l’ampia hall, con un piccolo bar; una saletta attrezzata con giocattoli, per l’eventuale sosta di bambini in compagnia di un assistente; una sala multimediale, per chi intenda celebrare una “cerimonia del ricordo” con musiche e proiezioni d’immagini.

MemoriesBooks, i Libri dei Ricordi